E’ curioso cominciare l’anno al giorno zero, al punto zero. E’ curioso nel suo accadimento a sorpresa. L’evento inaspettato, ma non nuovo, che ripristina e riporta al suddetto punto. In ”matematica discreta” studiavo e constatavo in sede d’esame la mia promozione con l’assioma che ogni numero elevato alla potenza 0 restituisce sempre 1. Il nulla che riporta all’unità. Curioso ed interessante. Lo zero è sinonimo di assenza, di vuoto. Di niente. Eppure nello spazio, il vuoto, per alcuni annoverato come antimateria, ha una densità, un volume, ed una certa importanza.

Paradossalmente mi ritrovo nell’antimateria, estraniato da ogni cosa materiale quindi. Riparto da zero per passare oltre agli sbagli, non cercando di capirli per evitarli, piuttosto per comprendere quale esperienza ho avuto la fortuna di vivere. Potrei ricominciare, e dal punto di vuoto non posso certo individuare subito una direzione, ma posso sicuramente elevarmi a questo zero per tornare uno, io.
Nell’Io ripulito il silenzio è musica e la solitudine è un’opportunità. Ho toccato l’ennesimo fondo ed nuovamente litigato con tutti quelli che avevo intorno, forse per difendermi o per difendere il mio specchio. Giustamente Google stasera mi ha sorpreso quando ho chiesto all’assistente di provare a farmi ridere. E la risposta favolosa è stata: sai qual è il colmo per uno specchio? Non avere i riflessi pronti! Notevole. Anche per la capacità di sorprendermi, che ad un pressoché utile algoritmo digitale non avevo certo accreditato.

La colpa come il merito sono miei, e sono solo, nel nulla che riporta alla mia unità, per provare a riconoscere l’amore in tutte le occasioni in cui mi si mostra, ogni volta che mi fa vedere che grande e potente centro della connessione possiedono gli esseri umani, e quanto quel raggio possa abbracciare tutto il pianeta, oltre al fatto di ricordarmi che mi sono stati donati occhiali speciali per riuscire a vederlo, e commuovermi, pensando più a quanto sono fortunato che alla vergogna di essere stato un pirla fino all’istante prima.

Categoria

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Informazioni su questo sito

Questo sito è:
un luogo completamente mio dove posso esprimermi in “ordine sparso”.
Riflessioni e considerazioni. Punti di vista e condivisioni.
Razionale ed irrazionale, abbinati in maniera libera e rigorosamente disordinata.

Archivio articoli per mese
Commenti recenti
Classifica Articoli e Pagine
Piacere, sentire